Trova il tuo lavoro
Search Engine

INCENTIVO ASSUNZIONI DISABILI 2020 QUANDO SI POSSONO CHIEDERE E COSA SPETTA?

 

Anche nel 2020 i datori di lavoro possono fruire di sgravi contributivi per l'assunzione di disabili. Gli incentivi sono graduati per importo e durata in relazione alla tipologia di disabilità e alla riduzione della capacità lavorativa, e sono concessi limitatamente alle risorse stanziate.

Con il decreto del 21/11/2019 sono stati assegnati all’INPS, per l’anno 2020, più di 21 milioni di euro per incentivare l’assunzione dei lavoratori con disabilità.

Come per gli anni precedenti si tratta di un incentivo di tipo economico rapportato alla retribuzione lorda imponibile ai fini previdenziali (sgravio contributivo), che varia in funzione della tipologia di contratto e del grado di riduzione di capacità lavorativa:

 

 

 

Per i lavoratori con disabilità intellettiva e psichica, l’incentivo spetta anche per contratti di lavoro a tempo determinato con durata superiore ad un anno, a differenza di tutti gli altri casi.

L’incentivo è riconosciuto ai datori di lavoro privati, ed è fruito mediante conguaglio nelle denunce contributive mensili.

Per accedere all’incentivo occorre presentare una domanda in via telematica all’INPS, che verifica i requisiti e la disponibilità di risorse; l’incentivo è riconosciuto in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande.

I datori di lavoro devono fare riferimento alla circolare INPS numero 99 del 13 giugno 2016.

Per maggiori informazioni sul procedimento di ammissione all’incentivo e sulle modalità di fruizione si rinvia alla circolare al seguente link:

https://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?sVirtualURL=/Circolari/Circolare%20numero%2099%20del%2013-06-2016.htm&iIDDalPortale=&iIDLink=-1

 

 

 

 

thumb

Indietro

Profili in evidenza

Non hai trovato il candidato giusto per te nella nostra vetrina?

Guarda tutti i profili...