Trova il tuo lavoro
Search Engine

PROMEMORIA SUL PROSPETTO INFORMATIVO DISABILI

Vi ricordiamo che entro il 31 gennaio 2020 le aziende nelle quali si siano verificati cambiamenti nella situazione occupazionale, tali da modificare l’obbligo di legge relativo all’inserimento di persone iscritte alle liste del collocamento mirato oppure da incidere sul computo della quota di riserva, dovranno inviare il prospetto relativo alla situazione occupazionale al 31 dicembre 2019. 

 
La finalità è quella di condividere con l’ufficio collocamento mirato tutte le informazioni utili ad attuare quanto previsto dalla legge a proposito di inserimenti lavorativi adeguati alle necessità e caratteristiche delle aziende e delle persone destinatarie.
Il prospetto informativo deve essere inviato esclusivamente per via telematica solo una volta all’anno. Qualora nel corso dell’anno la base di computo subisce delle variazioni significative tali da incidere sulla quota di riserva dei disabili scatta, entro 60 giorni, l’obbligo di assunzione del lavoratore disabile mentre il prospetto dovrà comunque essere inviato sempre entro il 31 gennaio dell’anno successivo con i dati riferiti alla situazione occupazionale al 31 dicembre dell’anno precedente.
I datori di lavoro interessati dalle compensazioni territoriali sono sempre tenuti all’invio del prospetto annuale, anche in assenza di variazioni rispetto all’anno precedente relativamente all’obbligo e/o alla quota di riserva. Il termine è perentorio e non prorogabile nel caso cada di sabato o di giorno festivo.
 
Vi ricordiamo inoltre, che sono previste sanzioni:
 
per ritardato invio del prospetto è prevista una sanzione di euro 635,11 maggiorata di euro 30,76 per ogni giorno di ulteriore ritardo (art.15 comma 1 della legge 68/99 e successive modifiche). 
In ogni caso, in prossimità della scadenza, è utile verificare se siano state emanate nuove direttive, ulteriori istruzioni o disposte proroghe come talvolta è avvenuto.
 
Per informazioni specifiche vi consigliamo di consultare il seguente link:
http://www.cliclavoro.gov.it/Aziende/Adempimenti/Pagine/Area-download.aspx
 

Per le aziende che devono adempiere all’obbligo di assunzione di lavoratori con disabilità, con CategorieProtettealLavoro.it hai un supporto prezioso e una consulenza specializzata.

 
L’obbligo di assunzione di lavoratori disabili riguarda qualsiasi datore di lavoro, pubbliche amministrazioni comprese, una volta superata quota 14 dipendenti. Dal momento in cui si rientra all’interno delle soglie previste, la legge garantisce un tempo massimo di 60 giorni per provvedere all’inserimento di soggetti tutelati.
 
Categorieprotetteallavoro.it è il portale n°1 in Italia di e-recruiting dedicato interamente ed esclusivamente agli appartenenti alle Categorie Protette, con l’obiettivo di favorire l’incontro tra le aziende che assumono e le risorse appartenenti alle Categorie Protette in cerca di lavoro. 
 
Oltre al servizio di ricerca e selezione di candidati, che vanta una banca dati di 55.000 candidati, CategorieProtettealLavoro.it può supportare le aziende a:
 
definire un programma complessivo, anche sull’intero territorio nazionale, per l’adempimento degli obblighi di assunzione, che sfrutti tutte le opportunità offerte dalla L. 68/99.  Ad esempio, convenzioni di programma per distribuire nel tempo le assunzioni e utilizzare i tirocini per conoscere meglio i candidati; oppure compensazioni territoriali, per fare le assunzioni dove c'è più disponibilità di candidati idonei o sono presenti sedi dove l'inserimento è più gestibile. Se siete interessati ad affidare commesse alle cooperative sociali, per coprire fino al 20% della quota d'obbligo, possiamo aiutarvi a individuare le attività da affidare (pulizie, manutenzione del verde, data entry...) e la cooperativa a cui rivolgervi;
 
gestire l’attuazione delle soluzioni scelte, ad esempio pre-selezionando le cooperative e predisponendo accordi e convenzioni.;
 
formare il management, anche attraverso webinar, su come selezionare, inserire e gestire le risorse disabili. 
 
Per informazioni contattaci al seguente indirizzo e-mail:
info@categorieprotetteallavoro.it
thumb

Indietro

Profili in evidenza

Non hai trovato il candidato giusto per te nella nostra vetrina?

Guarda tutti i profili...